(+39) 0721 809106 amministrazione@ventunosrlfano.it Sede legale: Via Einaudi, 114/D - 61032 Fano (PU)
Servizio di sanificazione

Servizio di sanificazione

Impresa di pulizia con servizio di sanificazione a Fano

 

Perché è importante sanificare?
Nei luoghi lavorativi è importante per tutelare la sicurezza di tutte le persone che frequentano l’ambiente e quella dei beni che vi vengono prodotti.
Prevedere dei piani di sanificazione e disinfezione è importante, perché migliora la qualità di vita delle persone e l’ambiente.

Tutti i giorni, frequentando luoghi pubblici, veniamo inconsapevolmente a contatto con numerosi elementi organici e inorganici che causano problemi alla nostra salute. Queste sostanze si riproducono e possono potenzialmente infettare tutte le persone presenti in quell’ambiente.
Per questo motivo, la disinfezione di superfici, aria e acqua è fortemente consigliata in luoghi come, per esempio: aziende, fabbriche, locali pubblici, condomini e abitazioni.

Se ti stai chiedendo perché tra le tecnologie disponibili sul mercato dovresti scegliere proprio quella basata sull’utilizzo del perossido di idrogeno, come funziona, quali sono i benefici che apporta e quali sono i suoi campi di applicazione, questo è l’articolo che fa per te e continuando a leggerlo potrai avere le risposte a tutte queste domande.

Come funziona la disinfezione con il perossido di idrogeno
Il perossido di idrogeno, anche conosciuto commercialmente come acqua ossigenata, è un composto naturale che viene utilizzato in diversi settori, a seconda della concentrazione: dal beauty (per schiarire capelli, unghie e denti) all’ambito medico sanitario (come, per esempio, disinfettante di ferite) fino ad arrivare alla sanificazione di superfici e ambienti.

Il perossido di idrogeno è un forte ossidante (ha un potenziale di ossidazione leggermente inferiore a quello dell’ozono) che utilizza il potere ossidante dell’ossigeno, stabilizzandolo con l’acqua. La disinfezione con perossido di idrogeno avviene grazie alla liberazione di radicali liberi idrossilici (OH).
Questa sostanza viene atomizzata in piccolissime particelle (a seconda dei macchinari utilizzati, hanno dimensione compresa tra 0.15 micron e 0.5 micron), diffuse nell’ambiente con un nebulizzatore. Le microparticelle si diffondono grazie all’aria, mezzo in cui cominciano la loro azione disinfettante, per poi continuare la loro funzione una volta depositate sulle superfici. Non appena i radicali ossidrilici incontrano la membrana della sostanza contaminante, attivano un processo di ossidazione che intacca proteine, lipidi e DNA, determinandone in questo modo la distruzione e impedendone l’eventuale rigenerazione.

Terminata la sua azione, il perossido di idrogeno si degrada in acqua e ossigeno, sostanze che non creano danni all’ambiente e alle persone.

L’acqua ossigenata è conosciuta per la sua azione:
• Battericida
• Fungicida
• Virucida
• Sporicida

Ed è quindi in grado di sanificare gli ambienti da sostanze organiche potenzialmente nocive come:
• Batteri (Gram-negativi e Gram-positivi)
• Virus
• Agenti patogeni e/o inquinanti
• Spore
• Funghi
• Muffe

Il perossido di idrogeno ha la capacità di intaccare diversi agenti inquinanti perché, in relazione alla dose utilizzata, alla temperatura in cui viene applicato, al pH e all’eventuale aggiunta di catalizzatori, è in grado di reagire in modi e in tempi diversi.